Pubblicato il Lascia un commento

Audemars Piguet Royal Oak cronografo a carica automatica blu 26331ST.OO.1220ST.01





Colpire i rivenditori e le boutique ora è il nuovo Audemars Piguet Royal Oak Offshore, il cugino più sportivo e spesso più voluminoso del classico progettato da Genta. Questo nuovo rif. 26480TI.OO.A027CA.01 è realizzato in una cassa in titanio da 42 mm con un nuovo quadrante con il motivo “Méga Tapisserie” in blu e una cassa che è quasi 2 mm più sottile rispetto ai modelli di cronografo Royal Oak Offshore da 42 mm esistenti.

Sembra che Audemars Piguet stia mirando a catturare gli acquirenti di Royal Oak che non riescono a mettere le mani su uno, dato che hanno equipaggiato questo ref. 26480TI.OO.A027CA.01 con il calibro 2385 che consente i sub-quadranti a ore 3, 6 e 9, a differenza dei modelli Royal Oak Offshore esistenti che utilizzano il calibro 3126/3840 che ha il sub-cronografo -quadranti a ore 6,9 ​​e 12. Ciò consente anche una cassa di dimensioni più sottili, con questo nuovo modello che arriva a 12,8 mm di spessore, mentre i modelli di cronografo Royal Oak Offshore da 42 mm esistenti hanno uno spessore di 14,5 mm. La resistenza all’acqua non viene influenzata, rimanendo a 100 M.

Il nuovo quadrante è realizzato con motivo blu “Méga Tapisserie” e sub-quadranti grigi, e sembra che anche le lancette delle ore e dei minuti parzialmente scheletrate siano nuove. La lancetta dei secondi è blu e quel motivo di colore si estende alla base della corona e del pulsante del cronografo, così come il cinturino in caucciù blu su cui si accende l’orologio
Penso che questa sia una mossa davvero intelligente da parte di Audemars Piguet nel rendere il Royal Oak Offshore un orologio sportivo di lusso più desiderabile. Ho sempre avuto un pregiudizio nei confronti dei layout dei sub-quadranti del cronografo 6,9,12 e la cassa più sottile in titanio leggero è un’aggiunta gradita. Inoltre, sembra che questa non sia una versione in edizione limitata, ma presumo che la produzione sarà limitata e la domanda elevata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *